La prospettiva di una ulteriore e più grave crisi economica

Condividi:

renzi-cameriere-banchieriNel 1999, nel pieno del boom del Web, mi recai presso la mia banca (al tempo Banca Intesa), chiedendo un prestito per sviluppare una azienda del settore Web, ed era un periodo in cui giravano parecchi soldi. Tanto per fare un confronto, il Gazzettivo aveva appena creato il suo sito, spendendo centinaia di migliaia di euro, ed io realizzavo prodotti analoghi a meno di un terzo dei costi. C’erano quindi ottime prospettive imprenditoriali, ma se non hai struttura e non puoi pagare un commerciale, non puoi nemmeno presentarti dal cliente. Invece il mio business plan non venne nemmeno valutato, e mi sentii semplicemente dire che “non siamo nella silicon valley”. Il paradosso è che in effetti al tempo il Veneto aveva delle performance superiori alla Silicon Valley e registrava un PIL/capita pari al 240% della media tedesca (primi in Europa e fra le migliori zone del mondo!).

Abbandonai presto l’opzione poiché Continua a leggere

Condividi:

Una intervista sul progetto di liberazione del lombardo-veneto

Condividi:

Fabio Sipolinino di Political Polis mi ha intervistato per capire che cos’è il progetto di liberazione del Lombardo-Veneto, e ne ho parlato abbastanza dettagliatamente anche nel contesto della crisi attuale e del progetto di governo mondiale. Infatti tramite la liberazione del Lombardo-Veneto e il ritorno alla sovranità legittima a questo Stato preunitario (come l’eventuale ritorno alla sovranità di uno degli altri stati preunitari), rendera’ nullo tutto il progetto mondialista di schiavitù all’usura finanziaria.

httpv://www.youtube.com/watch?v=2mQrrivNL5w

Condividi:

Greece can refinance from BCE at 0,15% interest rate ( paragraph 2 art. 123 EU treaty): please spread it

Condividi:

Greece can refinance from BCE at 0,15% interest rate ( paragraph 2 art. 123 EU treaty): please spread it

Each month European Central Bank (ECB) supply the private banks system with 60 Billion (Milliard) Euros at 0,15% interest rate.

By the treaty ECB can also lend billions (milliards) of euros to banks owned by an European States (and Greece) and MUST grant the same condition given to private credit institution.

The Greek Government, using a publicly owned bank, has the right to obtain a loan of billions Euros from the ECB at a 0,15% interest rate.

This legal right is guaranteed by paragraph 2 of art. 123 of the Treaty on the Functioning of the European Union:

“… publicly owned credit institutions …, in the context of the supply of reserves by central banks, shall be given the same treatment
by national central banks and the European Central Bank as private credit institutions.”

The full text of the treaty can be found here:
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:12012E/TXT

In other words, Greece Government can do the following:
– Create a publicly owned bank or use one already existing
– Provide this bank with public goods (like public enterprise, territory, facility etc) to guarantee the loans asked to the ECB.
– Have this bank participating at the auctions of the ECB
– Obtain from the ECB billions ( or milliard ) of Euros at 0,15% interest rate.
– Refinance the economy and development projects using the public bank, refinance debts of Greece at a lower interes escaping from defaults.

The European Union treaty grant this possibilities from 1993, but not a single government is doing that: WHY ?

For example, why Italy actually rent money from PRIVATE BANKS paying 3% or more of interest instead of loaning money from the European Central Bank at 0,15%?

Evidently the European Union and European Governments is controlled by bankers, You must know that European Central Bank are legally not
responsible for violation of treaty.

So, please write to Greek government to be the first to loan money from ECB at 0,15% by the mean of a public bank, escaping from the usury that already has reduced many greeks to suicide.

Please see this video (in italian) that explain how EuroSystem is financing private bank in damage of nations, so that Public DEBT of Italy is illegal

http://www.palmerini.net/blog/presentata-denuncia-mezzo-debito-pubblico-e-stato-rubato/
hellas-referendum

Loris Palmerini
www.palmerini.net
Mob (+39) 347 1416187

Condividi:

Paolo Barnard e l’elogio all’evasione fiscale

Condividi:

paolo-barnard-mmt-memmt-paolo-barnardPaolo Barnard interviene sul tema dell’evasione .
In estrema sintesi giustifica l’evasione, e dice che
– serve a far girare l’economia
– per lo più viene effettuata da chi ne ha necessità per spenderla
– lo stato non ne viene indebolito nella sua capacità di controllare l’inflazione o favorire investimenti e comportamenti virtuosi o di fare servizi
– lo stato potrebbe creare moneta.
Sul fatto che lo Stato Italiano in realtà non batta più moneta perché ha aderito all’Euro non sembra essere un vincolo per Barnard che sostiene l’idea che i servizi potrebbero essere finanziati con la creazione di moneta da parte dello Stato.

Quindi torna sull’evasione dicendo che i cittadini adottano l’evasione quando ne hanno bisogno, cioè essi la richiedono perché ne necessitano, e quindi afferma che i cittadini evadendo espandono la sfera di intervento dello stato.

Giustifica quindi l’evasione in base al fatto che la tassazione italiana è eccessiva, ma non la giustifica per tutti, non per gli evasori troppo ingordi e quindi per gli evasori già milionari. Ma pure per la grande evasione calcola che c’è una attenuante, sostiene che essa Continua a leggere

Condividi:

Presentata denuncia: mezzo debito pubblico è stato rubato

Condividi:

Lo Stato Italiano prende in prestito il denaro dalle banche private (pagando oggi il 3,5% di interessi annui, ma il 5% fino a 2 mesi fa) quando invece potrebbe usare il meccanismo previsto dal Trattato sull’Unione Europea, ossia richiedere il denaro alla BCE usando una banca di proprietà dello stato e così ottenere il denaro allo 0,25% di interessi annui.

Questo video spiega in parole semplici il concetto

httpv://www.youtube.com/watch?v=q8rzvbDgaoM

Ho denunciato pubblicamente in febbraio il danno prodotto ai cittadini, che avevo calcolato in circa 90 miliardi di Euro/anno, una enormità che farebbe scomparire la crisi in pochi mesi.
Chi mi segue avrà notato che Continua a leggere

Condividi: