12 Comments

  1. riccardo
    2 novembre 2009 @ 03:24

    Se al Sud c’e’ la mafia un motivo ci sara’,
    come si dice:ogni popolo ha il governo che si merita.
    I meridionali sono tutti mafiosi e camorristi? Non lo so..pero mafiosi e camorristi vengono da lì….

    • Franco
      12 settembre 2011 @ 08:57

      E’ vero…e gli industriali che si accordano “onestamente” con essi per sversare i loro rifiuti in casa dei mafiosi pur di risparmiare 4 centesimi vengono da sopra. Sarà un caso? I nostri criminali hanno la cicatrice sulla faccia e la pistola in tasca, i vostri hanno il doppio petto e la 24 ore. Voi direte “i nostri criminali sono criminali civilizzati”, per me la pupù è sempre pupù.

  2. Ciccio messere
    28 ottobre 2009 @ 13:52

    Saviano è un furbo di tre cotte e quelli che gli van dietro son degli idioti o furbastri anche loro…
    I meridionali bravi sono tantissimi, comunque direi che son sempre in minoranza rispetto agli altri 😉

    • Franco
      12 settembre 2011 @ 08:50

      A quanto pare Saviano è “l’unico napoletano onesto che racconta la verità” (in contrapposizione agli altri che invece difendono l’indifendibile e negano l’innegabile) quando rappresenta napoli come un merdaio da terzo mondo dove i bambini camorristi sbucano dai tombini, quando poi illustra le numerose connivenze che le industire e i politici (quando avrebbe accusato l’INTERO nord di essere un popolo di “sversatori”???? avete un link ?) del settentrione diventa un cialtrone razzista. Complimenti per la solita coerenza tipicamente settentrionale. Caro Ciccio messere, vedo che in fin dei conti non siamo poi di vedute tanto diverse:anche io ritengo che al nord ci siano tantissime brave persone…ma rispetto alla massa di razzisti, ignoranti, qualunquisti e ipocriti che condannano il nostro popolo mafioso ma di notte non esitani a stipulare affari con esso, sono una sparuta miniranza….ma chissà perché quando siete vittime di schemi mentali che voi adoperate da secoli vi offendete e gridate al “razzismo meridionale”, mentre se li usate voi si tratta di verità oggettive e scientificamente comprovate. Ve beh….vado a parlare di religione coi Talebani che secondo me è più facile trovare qualcuno con cui puoi ragionare.

  3. efrem
    27 settembre 2009 @ 11:10

    magari tornasse la repubblica veneta, storia centenaria. Non come questa itaglietta….

    Efrem

    • italiano fiero
      1 maggio 2010 @ 01:36

      mi dispiace contraddirvi ma nella Serenissima votavano solo alcune famiglie che detenevano poi il potere.non si avevano libertà costituzionali nemmeno lontanamente paragonabili a quelle odierne e non esistevano i partiti o altro..quindi è grazie a questa tanta disprezzata Italietta come dite voi veneti che adesso potete votare , avete avuto tantissime infrastrutture e un poliziotto non vi può arrestare solo se siete antipatici…La Serenissima è stata una bella cosa nel 1500..ma già nel 1700 era un ferro vecchio che doveva competere con Francia e Austria da qui la decadenza..la storia va studiata tutta..Il veneto è entrato nell’era moderna grazie alle lotte di Manin nel 1848 e grazie all’Italia unita!

  4. italiano fiero
    27 agosto 2009 @ 20:04

    certo certo la serenissima era un esempio di Stato liberale, non c’era la Costituzione e governavano sempre le solite famiglie!La Serenissima era una oligarchia!! Inoltre nel 1700 la Serenissima era in piena disgrazia..terra di prostitute e ruffiani la definivano gli inglesi quando facevano il Grand Tour a Venezia!!! Inoltre nel 1848 i veneziani lottarono contro l’Austria sotto la bandiera tricolore..Ricordi la figura di Manin? E con ,l’Unità d’Italia anche al Veneto fu esteso lo Statuto albertino che dava libertà di culto e istituiva un regime parlamentare…cose che nella Serenissima non c’erano!! Della storia voi veneti studiate solo la parte che vi fa comodo.Dite di essere oppressi dagli italiani anche se il Veneto sotto l’Austria era la zona più povera dell’impero mentre questa regione diventò ricca solo a partire dagli anni ’60 grazie anche alle tante infrastrutture costruite dallo Stato iTaliano per unire l’Italia all’Europa centrale!!
    Ti ricordo, infine, che tutti gli italiani stanno contribuendo alla costruzione del Mose e alla salvaguardia di Venezia e che tramite la Lega governate l’Italia…

    • loris
      4 settembre 2009 @ 21:37

      Eppure le libertà concrete erano le più ampie del mondo conosciuto.

    • loris
      8 settembre 2009 @ 14:45

      Eppure nella repubblica veneta le libertà concrete dell’individuo erano le più ampie del mondo conosciuto, come le garanzie di giustizia e la mobilità sociale.
      Liberi dalla paura del proprio stato, del proprio governante, dell’invasione barbarica.
      Liberi nella scienza, nelle arti, creatori del rinascimento, della commedia dell’arte .
      Per questo le città a noi si votavano.
      Studia un po’ di storia che sei meno ridicolo.

  5. Loris
    27 ottobre 2008 @ 15:30

  6. valeria
    27 ottobre 2008 @ 12:14

    Su Saviano ho avuto questo dubbio anche io e ho scritto qualcosa in proprosito sul mio blog…
    condivido il giudizio di qualunquista…

    • italiano fiero
      1 maggio 2010 @ 01:28

      la Serenissima non era per niente meritocratica o europea…nel 1700 era ormai ridotta a bordello a cielo aperto…governata da una oligarchia di famiglie venete che si comportavano come clan…Non c’erano libertà costituzionali nemmeno lontanamente paragonabili a quelle dell’Europa del 1700..in Inghilterra o in Francia..e nemmeno alla vicina Germania.. Venezia ebbe il suo periodo florido del 1500-1600 quando l’oligarchia veneziana era meglio dell’assolutismo francese ad esempio…
      La Serenissima nel 1700 andò sempre più declinando finchè fu conquistata dai francesi e poi dagli austriaci…Venezia nel 1848 sotto Manin ed esponendo il TRicolore italiano si ribellò agli austriaci…Il Veneto è entrato in Europa grazie al tanto disprezzato Stato italiano che garantiva con lo staututo albertino la libertà religiosa, libertà politiche notevoli per quei tempi e grazie alla costruzione di tante infrastrutture…tra cui l’ultima il Mose..
      SE molti italiani dispezzano tanto i veneti forse è dovuto anche ad un po’ di boria veneta o no?