in Attualità e storia del Popolo Veneto, Giustizia e diritto, In Evidenza, ricette di cucina, Scienza, Venetie

L’idea balzana dell’indipendenza attraverso l’ente regione

Condividi:

la regione Lombardia di oggi contiene non solo una parte del Ducato di Milano (un altra porzione oggi è il Ticino svizzero), ma 2 grosse province venete, ossia Bergamo e Brescia, rimaste venete per quasi tutta la durata dell’esistenza del Ducato, e a pieno titolo venete né più ne meno di Padova o Vicenza nel diritto internazionale. E pure Mantova era uno stato indipendente rimasto tale per secoli.
Per completare il quadro, l’attuale Lombardia nasce nel 1815 dall’accorpamento del Ducato di Milano (senza il Ticino) alla sovranità della Venezia (già repubblica Veneta) quando questi territorio erano entrambi “possedimenti” degli Asburgo Lorena e il parere dei popoli non contava ancora nulla (in seguito ebbero il diritto di approvare queste operazioni, il cosiddetto diritto di “autogoverno”) . Quindi mentre il Ducato di Milano si è estinto, la Repubblica Veneta si trasformò in Regno Lombardo-Veneto, e Venezia restò capitale. Questo regno venne poi conquistato da altri e dato all’Italia prima nel 1859 (circa la attuale regione Lombardia” ) e poi nel 1866 (il Veneto, comprendente come da millenni il Friuli le Venezia di costa) . Quindi

Condividi:

Scrivi un commento

Commento

Login with Facebook: