4 Comments

  1. Claudio Ghiotto
    3 luglio 2008 @ 23:26

    Ehm, Loris, secondo me hai fatto un articolo sballato.

    1. I forni a microonde funzionano a 2,4 GHz, non semplicemente “GHz”, è di vitale importanza la precisione della frequenza affinchè essa possa produrre una risonanza (dovuta alla lunghezza d’onda che risuona nella lunghezza della molecola d’acqua) quindi agitare la molecola d’acqua che dunque sviluppa calore.
    Le frequenze dei cellulari sono ben lontane da questa frequenza.

    2. I forni a microonde non funzionano se lo sportello è aperto. Questo implica che la radiazione elettromagnetica (che può raggiungere il kilowatt) può essere prodotta solo a forno chiuso. Tale fatto fa si che la radiazione sia confinata all’interno del contenitore metallico del forno. Anche il vetro possiede una griglia per l’abbattimento di una certa quantità di radiazione, ma il vetro stesso è conduttivo e collegato a terra. La radiazione quindi viene completamente confinata all’interno del forno sia per produrre il riscaldamento del cibo al suo interno, sia per evitare pericoli all’esterno. Notare che stiamo parlando di semplici radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti (inferiori cioè ai 3×10 alla 15a Hertz).

    Al contrario tutti sembrano contenti di tenersi in giardino i mattoni di tufo, materiale da cui è noto si sprigiona radon, un gas radioattivo che viene fatalmente inalato e quindi molto pericoloso perchè ci colpisce da dentro.

    Reply

  2. Giampani Piero
    22 giugno 2008 @ 15:18

    Mi riferisco alla storia dei cellulari: Loris, smettila di far ridere anche i polli

    P. Giampani
    Phones 0041919404621 – 0041792401881

    Reply

  3. federico rocchi
    21 giugno 2008 @ 14:46

    L’unica evidenza è che la madre dei fessi è sempre incinta. Ma anche la madre di chi vuole far fesso qualcun altro lo è.

    Reply

  4. Marcello
    21 giugno 2008 @ 11:52

    Egregio Signor Palmerini
    Si informi prima di pubblicare post e video vari…lo sanno anche i bambini che i video che lei ha pubblicato sono degli immensi FALSI (o FAKE se preferisce!), girano in rete da mesi ormai. Si aggiorni!!! Ma almeno ha fatto una prova a casa per vedere se ciò che dicono i video è vero o no?

    Le consiglio di non spargere notizie false in giro, ne facciamo tutti volentieri a meno.
    Grazie

    Marcello

    Reply

Rispondi