1 Comment

  1. Pier
    20 Novembre 2011 @ 12:36

    E se pensiamo che il gov Monti è nato non da espressine popolare, ma da un fallimento , non c’è da farsi illusioni.
    Inoltre la crisi attuale è ‘antropica’ e pertanto non risolvibile coi sitemi consueti; è simile a quella della caduta
    dell’impero romano e degli altri della storia; pertanto le faccende umane, inficiate per natura dalla malvagità, ben difficilmente si potranno configurare come un miglioramento verso la meta agognata. La resilienza a individuare una via diversa che non sia l’assoggettamento al denaro o a una chimerica crescita, o ancora qualcosa che prescinda da un’auto estinzione, e cioè una decrescita sostenibile, sarà sempre osteggiata perchè ostile all’avidità e all’avarizia così tanto agognate da tutti.