Razzismo antiNapoletano

Condividi il pensiero

desimone.jpegGuarda questa donna. Potrebbe essere accusata di razzismo nordista.

Infatti ha sostenuto che non è disposta ad accettare i rifiuti di Napoli.

Perché la provincia che Lei presiede ha fatto un grande sforzo per ridurre la produzione di spazzatura e non è disposta a vanificare tutto il risultato per accogliere la spazzatura proveniente da Napoli dove NON SI FA LA DIFFERENZIATA.

Ha avuto anche l’ardire di aggiungere che da anni è pronto al 90% un inceneritore che si trova nella provincia di Napoli, ma nessun commissario, nemmeno l’ultimo, con i poteri speciali che hanno, nessun commissario è stato capace di trovare una azienda, anche fosse dall’Australia, o dalle Americhe, che finisca questo inceneritore in qualche mese per uscire dall’emergenza.

Un vero ragionamento da secessionista del nord, peccato che si tratta della Presidente della Provincia di Avellino, De Simone Alberta.

E’ apparsa oggi su rai 3 in “Ambiente Italia” , abbastanza incazzata, e giustamente.

E’ riuscita in 2 anni a dimezzare la produzione giornaliera di spazzatura nella provincia, da 460 a 230 tonnellate al giorno. Lo ha fatto con la temeraria idea di regalare ad ogni famiglia i bidoni per la differenziata, conferendo l’umido al compostaggio. La differenziatà e salita al 46%. Non solo ha ridotto l’inquinamento, ma ha anche salvaguardato l’ambiente trasformando il rifiuto in risorsa. Ad un costo certamente inferiore della creazione di inceneritori.

Nella provincia di Napoli la differenziata praticamente non esiste e sono fermi al 6% sul totale. Ma insistono nell’ impestare tutta Italia con la loro inefficienza e zozzura.

Il commissario speciale De Gennero invece vuole punire Avellino con la creazione di una mega discarica per milioni di tonnellate di spazzatura proveniente da Napoli. Un comportamento quello del commissariato che la Presidente ha definito da padre omicida dei propri figli, e di punizione dei meritevoli. Inacettabile anche secondo me. Ma il buon senso alla Presidente De Simone è valso il titolo di “Bestia Nera” di De Gennaro, con la classica tecnica del rovescio della responsabilità di stampo marxista.

Invece la mia benedizione e stima, illustre De Simone, e Le do anche il benvenuto nel club dei “nordisti”, titolo che le spetta perché le parole come le sue sono state definite “egoiste” e anche razziste dalla maggior parte dei media quando a pronunciarle sono stati politici del “nord”.

E ancora una frecciatina al qualinquista e razzista scrittore campano che insulta i veneti dicendo che mandano la spazzatura in Campania: ma mi faccia il piacere, insulti i suoi concittadini del fatto che sono zozzoni che non fanno la differenziata.

Tranne Avellino e Caserta e …. vuoi vedere che sono solo i napoletani che creano il caso “Campania” e che sputtanano tutti ?

Aggiornamento del 10 maggio. Cominciano ad arrivare dei segnali di risveglio di Napoli. Ieri c’ è stata una manifestazione. Oggi ho scoperto questa petizione per far sciogliere il Consiglio Regionale 

Provincia di Avellino

(Visitato 57 volte, 1 oggi)