10 Comments

  1. Piero Pazzi
    26 Aprile 2012 @ 22:32

    E’ il “popolo italiano” che è artificiale e che non esiste. L’ITALIA UNITA è una grande merda nata nel sangue e consolidatasi in 150 anni di truffe e ladrocinii.

  2. marko
    28 Febbraio 2011 @ 15:35

    La ex Repubblica di Venezia ha 1000 anni di storia esistente, la attuale Repubblica Italiana 150 anni. Lo Stato Veneziano era uno Stato ricco e prospero molto più rispetto allo Stato italiano odierno.
    Nello Stato Veneziano abitava gente di lingua veneta e lingua slava. I croati tuttora la chiamano “presvijetla Republika Venecija” che significa “Illuminatissima Repubblica di Venezia”.
    Ai tempi del Impero asburgico quando il generale Radenzki interviene a Milano x causa delle 5 giornate, non ha mai usato la forza, non ha sedato la rivolta milanese. Quando dopo l’unità d’Italia ci fu una rivolta a Milano, il generale Cava Beccaris del Regio esercito italiano, ha fatto un bagno di sangue. Gli austriaci non hanno mai ucciso / sparato ai italiani, Gli italiani hanno ucciso altri italiani.

  3. marko
    28 Febbraio 2011 @ 15:30

    W Venezia

  4. FIL DE FER - VERONA
    10 Giugno 2010 @ 14:33

    Non sono d’accordo su quanto sancito dal TAR del VENETO.
    Possono dire,fare,scrivere quello che vogliono tanto nessuno è in grado di fermali o farli ragionare quando ragioni “superiori” lo impongono.
    Ebbene nulla dura in eterno. Come la Serenissima dopo 1.100 anni + 300 dalla nascita della confederazione di Grado portò ( anche se con l’inganno, la paura e peggio la guerra andando contro sia alla neutralità dichiarata che alla illegalità internazionale ” di allora…”,) la caduta della Repubblica di Venezia,
    così anche l’Italia è già alla sua fine. Con il trattato di Lisbona di cosa stiamo parlando ?? L’Europa è già finita. L’Euro è già finito.
    Signori miei ma non capite che la libertà del Veneto cadrà nelle nostre mani come un frutto maturo cade dall’albero ?
    Il debito pubblico sarà a carico dell’Italia perchè alcune regioni del Nord sono creditrici verso lo stato centrale di Roma e quindi ?!…………
    Nessuno si augura una guerra civile…..ma se l’esasperazione sarà portata sino all’ultimo giorno prima del disastro economico prossimo futuro…allora altro che bombe…, la ripresa economica continuano a dire che stà per esserci…..
    Ma quale ripresa economica ??
    Siamo alla frutta oh no ?!?!?!?
    WSM

  5. Vito
    15 Marzo 2010 @ 08:05

    Ecco, adesso ho perso veramente tutte le speranze, non mi resta che chiudere l’azienda, lasciare a casa i miei dipendenti – VENETI- e investire fuori da eurolandia.
    Qui non riesco a vedere, anche con il massimo ottimismo, alcun futuro, nè per me nè per la mia famiglia, nè per il bimbo che fra pochi giorni nasce.
    Un fedele

  6. Gilberto Gasparini
    13 Marzo 2010 @ 22:42

    Che tristezza e che frode storica. Non bastavano i Savoia, adesso anche la Magistratura. Si era già visto, comunque, coi Serenissimi. Negando i Veneti, si nascondono 1000 anni della più rappresentativa storia Italiana. Nei nostri libri di storia si parla tanto della Francia che ha bloccato gli Arabi a Poitiers “salvando” l’Europa e quasi non si parla dell’inizio della fine dell’impero Ottomanno a Lepanto!

    • caio
      23 Luglio 2010 @ 18:19

      i savoia vi hanno salvato dagli austriaci (x i quali eravate gli albanesi di turno).
      e i tuoi antenati 100 per 100 che volevano l’italia. e cento per cento che i tuoi antenati morti per farla ti stanno guardando e non ti dico cosa pensano di te

      • erm.big
        12 Settembre 2010 @ 01:19

        Prima di scrivere dovresti studiarti la storia e non offendere gratiutamente.
        I nostri antenati hanno combattuto contro il regno d’ Italia ed hanno anke vinto, vedi le battaglie di Custozza e di Lissa. Soprattutto quella di Lissa, dove siamo ancora ricordati con una frase: “Uomini di ferro con navi di legno, sconfissero uomini di legno con navi di ferro!”
        Vorrei ricordati anke la diaspora veneta avvenuta immediatamente dopo il plebbiscito truffa.
        Inoltre ti ricordo ke sempre immediatamente dopo l’ invasione del Regno d’ Italia nelle terre Venete si sono affrettati a distruggere tutti i documenti presenti negli archivi a Venezia.
        Quindi se noi veneti avremmvo voluto veramente anneterci all’ Italia che bisogno c’ era di bruciare tutti i documenti????
        Filastrocca di quel’ epoca:
        « Co San Marco comandava
        se disnava e se senava;
        soto Franza, brava gente,
        se disnava solamente;
        soto casa de Lorena
        no se disna e no se sena;
        soto casa de Savoia
        de magnar te ga voja! »

        LA STRORIA E’ BEN ALTRA!!!!!!

      • Piero Pazzi
        26 Aprile 2012 @ 22:36

        I Savoia erano delle m***e (a parte le regine che si sono dimostrate degne persone). I 4 delinquenti che hanno regnato in italia furono uno peggio dell’altro: Vittorio Emanuele II (il re ladro), Umberto I (il re porco), Vittorio Emmanuele III (il re vigliacco), l’ultimo Umberto II ha regnato così poco che non ha potuto commettere danni …