1 Comment

  1. Pier
    21 Marzo 2011 @ 07:47

    Il Rais fa il suo mestiere da reprobo. Ma noi ? questa volta Berlusconi è stato tirato per i capelli ! (che non ha). Come al solito la parola ( e che parola) alle armi mi suona male, molto: parola per i soliti spropositi umani, corsa agli affari…. Napolitano ci ha tranquillizzati spiegandoci che non siamo in guerra! Perchè le bombe le buttiamo agli altri, e che sono simboliche, che non combattiamo per il petrolio, che la Francia non cerca la grandeure, che gli altri dittatori peggiori senza petrolio non sono cattivi (vedi l’assolutismo dell’Arabia Saudita dove il 90 % della gente vive con 1€/gg e le donne non han diritto ad avere la carta d’identità. E’ vero infine che facendo l’intervento militare suscitiamo le diffidenze di 3/4 dell’Africa provocando il pericoloso fondamentalismo mussulmano come 90 anni fa alla caduta dell’impero ottomano, ecc ecc . Ora la sinistra è favorevole a questa guarra! –WIWA la guerra= grande pulizia !–